Il messaggio di speranza degli operatori Assiste dal reparto COVID del Presidio Ospedaliero San Giovanni Bosco di Torino

PRESIDI OSPEDALIERI | L’impegno di Assiste nell’emergenza COVID-19

Assiste è impegnata in prima linea, in questa eccezionale emergenza dovuta alla diffusione del COVID-19, nei principali Presidi Ospedalieri di Torino con la sua intera Divisione Sociosanitaria.

150 operatori tra infermieri, oss e ausiliari operano da settimane con grande professionalità, dedizione e impegno all’interno dei Presidi San Giovanni Bosco, Martini, Gradenigo e Maria Vittoria.

Il dispiegamento di forze messe in campo da Assiste è davvero importante e si caratterizza per competenza e attenzione, così come per la grande disponibilità ed encomiabile senso di responsabilità da parte di tutti i professionisti coinvolti in tutte le singole attività che consentono, giorno dopo giorno dall’inizio di questa emergenza, di assicurare a tutti i pazienti il miglior percorso di cura e assistenza possibile. Dalle straordinarie squadre di Rianimazione e Pronto Soccorso del San Giovanni Bosco, reparti maggiormente coinvolti nella lotta serrata al COVID, al nuovo reparto dedicato del P.O Martini, attivato in questi giorni per fronteggiare l’emergenza, al reparto COVID del P.O. Humanitas Gradenigo, fino alle Camere mortuarie dell’Amedeo di Savoia, del San Giovanni Bosco, del Martini e del Maria Vittoria. La presenza di Assiste nelle aree cruciali di lotta e cura in questa pandemia è forte e ferma.

Tutti i nostri operatori sanitari e sociosanitari stanno lavorando con straordinaria professionalità e instancabile senso del dovere, consapevoli della grande responsabilità cui sono chiamati oggi dalla nostra comunità” spiega Carla Stillavato, presidente di Assiste. “Siamo operativi senza soluzione di continuità dall’inizio dell’emergenza, con un dispiegamento di forze eccezionale che va ad aggiungersi al nostro impegno quotidiano nei i P.O. di nostra competenza. In un momento di così profonda necessità, non potevamo esimerci dal mettere a disposizione tutte le nostre professionalità e uno staff qualificato al servizio della collettività”.

Attenzione, impegno, dedizione, questi i valori che emergono con forza in questi giorni di grande allerta e di intensa attività negli ospedali della città. Valori e sentimenti che portano ogni giorno gli operatori a lavorare e cooperare fianco a fianco, abbattendo le differenze tra mansioni e ruoli, e facendo fronte comune verso un unico obiettivo: la cura e il benessere dei pazienti. Una straordinaria rete di solidarietà professionale e umana che lancia un grande messaggio: andrà tutto bene.